L'energia luminosa di

Lux Vitis

Vendemmia
2019
Vitigni
Cabernet Sauvignon, Sangiovese

Un'interpretazione distintiva del terroir di Tenuta Luce.

Un vino raro

Ci è voluta l’esperienza acquisita in tanti anni di attenta e rispettosa osservazione della Natura, per dare vita a Lux Vitis. Tutto nasce da un vigneto di Cabernet Sauvignon impiantato a Montalcino nel 2004 su terreni misto sabbiosi. Negli anni abbiamo osservato crescere queste viti, che ci hanno sorpreso per la qualità eccezionale delle loro uve, al punto da decidere di produrne un vino raro, capace di interpretare il terroir di Tenuta Luce attraverso il Cabernet Sauvignon. A queste uve abbiamo unito una piccola parte di uve Sangiovese per arricchirne il carattere. Il lungo affinamento in barrique nuove di rovere francese per 24 mesi ne ha esaltato ulteriormente l’eleganza. Era la vendemmia del 2015, e l’abbiamo battezzato Lux Vitis.

Schede tecniche

Scopri le schede tecniche di tutte le annate prodotte di Lux Vitis.
2010
Fai click su un anno per visualizzare la scheda tecnica relativa.

Un legame col territorio tutto naturale

La luce che fa nascere la vita.

Lux Vitis nasce da un piccolo vigneto di 3 ettari di Cabernet Sauvignon, in una zona della Tenuta caratterizzata da terreni misto-sabbiosi, dove questo vitigno riesce ad esprimere le sue caratteristiche intrinseche, con grande eleganza.
Una piccola aggiunta di Sangiovese al blend, conferisce ulteriore carattere a Lux Vitis, la cui produzione annua è molto limitata.

Il processo produttivo

Esperienza in ciò che facciamo

Al centro della Proprietà, c’è un cuore che pulsa. Un cuore che battito dopo battito scandisce i momenti che danno vita al Vino. È la nostra Cantina, dove la materia si evolve e si trasforma, dove il tempo è il tempo del vino.
Durante la vendemmia, i frutti maturi giungono in cantina da ogni singola parcella. Ogni fase è rispettosa dell’integrità del frutto. Alla selezionedei grappoli, seguono la fermentazione con lieviti indigeni e la pressatura soffice.
Dopo la vinificazione, arriva l’attesa. Settimane, mesi, anni trascorrono lenti nella barricaia, lasciando che il vino riposi e si evolva nel suo temperamento.
L’uomo si fa interprete rispettoso di quanto la natura gli ha donato, nell’incessante ricerca dell’equilibrio che si evolve in Cantina.
Saper aspettare è un’arte.

Dall’uva alla bottiglia, l’uomo accompagna il vino

Il rispetto per la Natura

In Tenuta Luce l'uomo osserva la Natura con infinito rispetto, se ne fa interprete dando vita a vini che ne rispecchiano il territorio e lo valorizzano in modo distintivo. Vendemmia dopo vendemmia mettiamo a frutto le nostre conoscenze e la nostra esperienza, rispettando i tempi della Natura ed interpretandone i segnali. Un impegno che ci vede ogni giorno intenti a salvaguardare l'equilibrio degli elementi di questo territorio di impareggiabile valore.